Giugno 20, 2024

Siena-Reggiana, le probabili formazioni

2 min read

Prima trasferta in campionato per la Reggiana, che domani scenderà in campo in casa del Siena alla ricerca del secondo successo dopo la vittoria contro la Lucchese. Si parte subito con un avversario di alto livello che, come i Granata, quest’anno lotterà per la promozione. La formazione toscana ha pareggiato la prima partita di questa Serie C in casa dell’Ancona, squadra che, nella scorsa stagione, si è rivelata un ostacolo difficile da superare anche per la Regia di mister Diana. Già alla seconda giornata un incontro dunque difficile per la squadra di Reggio Emilia che, dalla prestazione e dal risultato di questo incontro, certamente potrà capire quale sia la sua condizione, non soltanto fisica. Il pubblico come al solito, non mancherà: almeno 360 tifosi di fede granata saranno presenti allo stadio domani.

I supporters avranno il dovere morale di aiutare la squadra in tutte le trasferte di quest’anno dato che, nello scorso campionato, la Reggiana avrebbe potuto conquistare qualche punto in più negli incontri che si sono disputati lontani da Reggio Emilia.

Le formazioni

Siena: Il Siena scenderà in campo con una formazione quasi uguale a quella dell’ultima partita. Tra i pali, ovviamente, giocherà Lanni. Il modulo sarà un 4-3-2-1 con una difesa composta da Favalli, Silvestri, Crescenzi e Raimo. A centrocampo torna a disposizione Buglio che ruberà il posto da titolare a Meli, i suoi compagni di reparto, molto probabilmente, saranno Leone e Collodel. Più avanti, partiranno dal primo minuto Disanto e Belloni, con Paloschi prima punta.

Reggiana: La Reggiana conferma il modulo utilizzato nell’ultima gara. Mister Diana ha tutta la rosa a disposizione, dato che non ci sono giocatori infortunati e pure Rossi, dopo avere scontato la squalifica, potrà scendere in campo in quest’incontro. In porta giocherà Turk, la difesa a 3 sarà formata da Luciani, Rozzio e Laezza. Passiamo agli esterni, che saranno quasi sicuramente Guiebre – che giocherà a sinistra – e Guglielmotti a destra. I dubbi stanno a centrocampo, visto che il tecnico granata rifletterà fino all’ultimo su chi fare scendere in campo dal primo minuto nella sfida di domani. Probabilmente il reparto sarà formato da Rossi, Nardi e Muroni, ma ci sono davvero tante opzioni per Diana, che potrebbe lasciare Kabashi in panchina. Parlando degli attaccanti, il mister della Regia ha detto in conferenza stampa che Montalto ha bisogno di giocare dei pezzi importanti delle prossime gare per ottenere un buono stato di forma e ha aggiunto che il giocatore si sta sforzando tantissimo per raggiungere questo obiettivo ma, nonostante ciò, domani dovrebbe partire ancora dalla panchina (potrebbe scendere in campo nel secondo tempo). Davanti giocheranno Rosafio e Lanini, nonostante il secondo abbia accusato dei problemi alla schiena (nulla di grave).

Siena (4-3-2-1): Lanni; Favalli, Silvestri, Crescenzi, Raimo; Buglio, Leone, Collodel; Disanto, Belloni; Paloschi.

Reggiana (3-5-2): Turk; Laezza, Rozzio, Luciani; Guglielmotti, Muroni, Rossi, Nardi, Guiebre; Rosafio, Lanini.

Lascia un commento