Giugno 20, 2024

Lucchese – Reggiana, live testuale, commento ed altro

5 min read

Partita: Lucchese – Reggiana, 31a giornata di Serie C, Girone B

KO: 20.30

Stadio: Porta Elisa

Tifosi Reggiana: 450 circa

Formazione Lucchese: Coletta, Visconti, Bachini, Nannini, Bellich, Collodel, Frigerio, Ruggiero, Baldan, Belloni, Minala

Formazione Reggiana:

1′ Calcio d’inizio

6′ Occasionissima per Frigerio che va a colpire di testa, ma non trova lo specchio mandando alto di pochissimo.

20′ Prova a rendersi pericolosa la Lucchese con un paio di conclusioni dalla distanza, respinte però dalla difesa di Diana.

30′ Prova a rendersi pericolosa la Reggiana: Cigarini avanza palla al piede e poi allarga per Neglia, che va al tiro, la conclusione viene deviata dalla difesa, ma il giocatore in maglia granata non molla ed effettua un cross, con la palla che viene presto allontanata dalla retroguardia avversaria però.

32′ Risponde la Lucchese: Nannini effettua un cross per Frigerio, il numero 16 non arriva di pochissimo su questa palla che avrebbe facilmente messo dentro.

34′ Prima ammonizione dell’incontro, è per Zamparo.

38′ Scappini cerca un tiro di potenza da fuori area, ma la difesa riesce a deviare e a far sì che la palla termini tra le braccia del portiere senza che debba fare molta fatica.

40′ Baldan esegue un cross alla ricerca di qualche compagno nell’area di rigore granata, il suo traversone è del tutto fuori misura però, quindi la Regia può ricominciare dal fondo.

42′ Radrezza allarga per Neglia, l’esterno si prende il campo a sua disposizione, esegue qualche finta per disorientare l’avversario e va alla conclusione, che va a sbattere sul muro difensivo della squadra di casa, tiro dalla bandierina per la Regia.

45′ Zamparo conquista palla dopo un’incomprensione tra Nannini e Bellich, ha tutta la corsia di destra per lui, ma viene abbattuto, cartellino giallo per il giocatore della Lucchese.

45′ Ci sarà un minuto di recupero.

45+1′ Regia vicinissima al gol dell’1-0: calcio di punizione battuto da Luca Cigarini, che mette in mezzo alla perfezione, Sciaudone la gira di testa e supera l’estremo difensore avversario, ma viene fermato dalla sfortuna, visto che il pallone va a sbattere sul palo.

45′ Inizia la seconda metà della gara.

48′ La squadra di casa conquista un calcio d’angolo, il cross è per Ruggiero che è completamente solo e va a colpire di testa, ma non riesce a dare forza alla conclusione, blocca Venturi.

50′ Grandissima occasione per le Pantere: Collodel riceve uno splendido cross sul secondo palo e va a colpire di testa, ma senza la dovuta cattiveria, ringrazia Venturi che blocca anche dopo una deviazione di un suo compagno, si salva la Regia.

53′ Splendida azione della Lucchese, ma la manovra di attacco viene interrotta dalla difesa avversaria al limite dell’area di rigore avversaria.

54′ Lucchese vicinissima al vantaggio: Frigerio viene mandato in porta da uno splendido passaggio filtrante di un compagno, ma il suo tiro viene deviato in calcio d’angolo.

56′ Cigarini va a prendersi un giallo per fallo tattico dopo aver steso Collodel, che aveva recuperato palla su una leggerezza di Radrezza che ha fatto, per qualche secondo, rivivere la trasferta di Ancona ai sostenitori della Regia.

58′ Diana effettua una doppia sostituzione: fuori Radrezza (uscito dolorante) e dentro Rosafio, fuori Zamparo e dentro Arrighini.

59′ Torna a farsi sentire la Regia e lo fa con Scappini, che riceve un cross basso e calcia al volo girandosi, ma mandando il pallone sopra lo specchio della porta.

60′ La formazione di Reggio Emilia prova a fare male agli avversari con lo scatto sulla destra di Guglielmotti, che riceve da un’apertura di Cigarini da calcio di punizione a centrocampo, il cross dell’esterno granata è però troppo sul portiere, che blocca.

62′ Ottima azione della Regia, con Arrighini che si trova spalle alla porta e la tocca di tacco per Sciaudone, che cerca la conclusione di potenza ma spedisce alto.

65′ Cartellino giallo per Minala.

67′ Scappini calcia al volo ma il tiro viene deviato da un difensore della retroguardia toscana, forse con un braccio, si lamentano i giocatori della Reggiana, ma l’arbitro non concede il penalty.

68′ Due cambi per la Regia: fuori Scappini e dentro Lanini, fuori Guglielmotti e dentro Cauz.

69′ Punizione battuta benissimo da Rosafio, che calcia con il mancino sul primo palo, deve rifiugiarsi in calcio d’angolo Coletta.

70′ Regia pericolosa da calcio d’angolo, Sciaudone si aggiusta il pallone e calcia al volo, ma scheggia il palo per la seconda volta, rinvio dal fondo per la Lucchese.

71′ Due cambi per i Rossoneri: fuori Ruggiero e dentro Babbi, fuori Visconti e dentro Papini.

75′ Babbi calcia al volo girandosi e per pochissimo non sblocca l’incontro, brivido per la Regia.

75′ Cambio nella Reggiana, che, con questo, ha finito i cambi: esce Cigarini ed entra Fausto Rossi.

81′ Gol di Papini, ha segnato la Lucchese.

Tiro ad incrociare da dentro l’area piccola, palo interno e rete.

85′ Tiro dalla bandierina per la Reggiana, palla messa fuori dalla difesa.

89′ Cartellino giallo per Sciaudone.

90+2′ Cambio nella Lucchese: dentro Picchi e fuori Belloni.

90+4′ Ammonito Papini.

90+5′ Doppia ammonizione per Minala, che va sotto la doccia.

90+5′ Espulso anche Luciani.

90+7′ Basta così, vince per 1-0 la Lucchese.

Commento

Un errore imperdonabile da parte della Reggiana, che torna a casa con 0 punti e con un Modena là davanti sempre più slanciato verso la promozione diretta in Serie B. Abbiamo visto una Regia che ha prodotto tanto, che ha giocato abbastanza bene, ma che non ha concretizzato e che è stata punita alla prima grande disattenzione. I Granata avrebbero potuto prendere la vetta della classifica almeno per una notte, superando i Canarini, ma questo non è accaduto perchè è arrivata una pesante sconfitta in casa della Lucchese. La squadra di Reggio Emilia non è riuscita a capitalizzare quello che ha creato e non ha giocato con la cattiveria che una squadra deve avere quando si gioca la prima posizione in classifica. Il Modena giocherà domani pomeriggio contro la Carrarese, in una trasferta in cui arriva da favorita e dove si gioca tanto, c’è la grande possibilità di portarsi a +5 per i Gialloblù. Non bisogna mollare, ci sono ancora 7 partite e si possono recuperare le 5 lunghezze, che, molto probabilmente, separeranno la Regia dal Modena con la partita di domani, ma nulla è perduto. Il Modena non ha un match point, ma quasi, la Regia non può più sbagliare, aveva recuperato 3 punti con il Pontedera e adesso rischia di cestinare tutto il lavoro fatto, ma, finalmente, il 15 marzo, si torna a giocare in casa contro un avversario meno tosto della Lucchese, con un’atmosfera di grande aiuto. Sembra che la Reggiana in casa sia diversa rispetto a quella di trasferta, è una squadra che viene aiutata molto dai suoi tifosi e ha bisogno di tanto supporto per vincere, adesso ce ne vorrà ancora di più. E’ tempo di respirare e di pensare alla prossima, voltando pagina e pensando alla prossima sfida in casa, dove Diana schiererà, con grande probabilità, i migliori giocatori a sua disposizione, poichè, nonostante l’avversario non giochi nella prima metà di classifica, c’è bisogno del successo, sia per i conti sia per l’aspetto psicologico, bisogna ritrovare fiducia.

Lascia un commento