Giugno 20, 2024

Viterbese – Reggiana, la probabile formazione dei Granata

3 min read

35a giornata di Serie C, Girone B.

Torna in campo la Reggiana, che affronta la Viterbese in trasferta in una partita contro una squadra che all’andata ha dimostrato come non sia un avversario semplice d’affrontare, visto che l’incontro del 21 novembre è terminato sullo spettacolare risultato di 3-3. E’ l’occasione per la Regia di dimostrare come giocare in trasferta non sia un problema, è una grande opportunità di fare capire come le precedenti cadute fuori casa siano state cancellate dai giocatori di mister Diana. E’ sempre il solito obiettivo: vincere sperando in un pareggio o in una sconfitta del Modena per recuperare punti e continuare a credere in una promozione per la porta principale in Serie B. Non bisogna più sbagliare, ci sono avversari forti da affrontare ma superabili; la battaglia va avanti e i Granata sono ancora in corsa, oggi accompagnati da 200 sostenitori che sono con la squadra e continuano a sognare assieme a loro.

Le scelte di Diana, la probabile formazione della Reggiana

Mister Diana torna ad avere tutti i giocatori a disposizione, non ci sono squalificati finalmente e quindi le opzioni sono tante, c’è una scelta vasta su chi schierare in campo nella partita di oggi. Si va verso la conferma del 4-3-3, il ballottaggio in difesa è sulla corsia di destra e vede protagonisti Libutti e Guglielmotti, il secondo è ritenuto più adatto a giocare in un 3-5-2 perchè è in grado di spingere di più e quindi di giocare come un esterno a tutta fascia, per questa ragione è favorito Libutti, che si trova meglio nella linea difensiva a 4. I due difensori centrali saranno probabilmente Rozzio e Luciani, il capitano non è assolutamente in ballottaggio (come al solito) mentre Luciani potrebbe partire dalla panchina e lasciare spazio a Cauz, ma dovrebbe partire lo stesso dal primo minuto di gioco. I 3 centrocampisti sono i soliti e ovviamente non può mancare Luca Cigarini, gioactore fondamentale in questa squadra con il compito di innescare gli attaccanti con i suoi straordinari passaggi. E’ una linea di centrocampo di esperienza, l’ex Atalanta verrà affiancato da Sciaudone a sinistra, spazio invece per Radrezza a destra, giocatore più giovane in mezzo al campo di quest’oggi per la Regia. Davanti non ci sono novità: continua Lanini che è in un ottimo momento e che va a caccia dell’ennesima rete stagionale; Zamparo giocherà al centro dell’attacco e si prenderà la responsabilità, come al solito, di fare da centravanti e di giocare quindi sia spalle alla porta che non, cercando di fare male agli avversari con le sue conclusioni dalla distanza, come quella dell’ultima partita contro l’Imolese; a destra giocherà quasi sicuramente Arrighini, anche lui in un ottimo momento, visto che ha segnato dopo 16 secondi dal fischio d’inizio contro i Romagnoli, ma, in generale, ha fatto proprio una grandissima partita, prendendosi falli giocando girato spalle alla porta e rendendosi molto pericoloso anche in area di rigore.

La formazione della Reggiana (4-3-3) Venturi; Contessa, Rozzio, Luciani, Libutti; Sciaudone, Cigarini, Radrezza; Lanini, Zamparo, Arrighini.

Lascia un commento