Giugno 19, 2024

Girona: alla ricerca della conferma in Liga – Dalla A alla Z, le storie di tutti i club europei più importanti

3 min read

Il Girona Futbol Club è una squadra spagnola, fondata nella città di Girona. La squadra è attualmente in Primera Division, ed è alla sua terza stagione nella massima serie spagnola. L’allenatore dei Gironisti è Miguel Ángel Sánchez Muñoz, detto Mìchel, alla sua seconda stagione alla guida del club, il cui stadio di casa è lo stadio Montilivi, inaugurato nel 1970. Nel suo Palmarès può solamente contare su 7 titoli delle divisioni minori, e 1 titolo regionale.

Le origini

Il club nacque il 23 Luglio 1923 al caffè Norat, a seguito del fallimento del precedente club della città. Fin dall’inizio della storia del club, i Gironisti parteciparono alla Segunda Division, dove fecero il loro esrodio nella stagione 1935-36, che conclusero agli spareggi. Qui la squadra dovette affrontare Celta Vigo, Real Saragozza, Arenas Club, Real Murcia e Xerez , e terminando penultima, e non riuscendo a raggiungere quindi la Primera Division

La storia recente

Nel 2010, il club catalano è stato acquistato da un gruppo di affaristi originari della città catalana, guidati da Ramon Vilaró, Joaquim Boadas e Josep Slim. Questi affaristi acquistarono il 72% delle azioni del club. I nuovi proprietari de club richiamarono l’ex allenatore del club Raül Agné, che aveva riportato il club in Segunda Division nel 2008. Agné venne però esonerato il 14 gennaio 2012 dopo una sconfitta 3-0 contro il Recreativo Huelva. Per via dei gravi problemi finanziari in cui il club versava all’epoca nonostante il cambio di società, venne varato un aumento di capitale sociale di 300.000 euro, da distribuirsi in azioni da 10 euro l’una, che puntavano a risanare il bilancio del club.

Nel 2014-15 il club andò vicinissimo alla promozione diretta, venendo però pareggiata all’ultimo secondo dell’ultima giornata dal Lugo. I Gironisti si ritrovarono ai playoff, ma vennero sconfitti in semifinale dal  Real Saragozza. Nella stagione successiva la squadra catalana arrivò in finale dei playoff, ma vennero battuti dall’Osasuna. Nel 2016-17 però, la squadra riuscì a centrare per la prima volta nella storia del club la promozione nella massima serie spagnola. Successivamente, un nuovo acquirente, il City Football Group, acquisto il 44,3% delle azioni del club, con un altro 44,3% detenuto dal Girona Football Group guidato da Pere Guardiola. Dopo un sorprendete decimo posto e conseguente salvezza tranquilla ottenuti nella stagione dell’esordio in Liga, con anche vittorie di rilievo come il 6-0 contro il Las Palmas e il 2-1 in rimonta contro il Real Madrid, il Girona venne retrocesso nella stagione successiva. La stagione 2019-20 e 2021-22 sono finite praticamente nel medesimo modo, con un quinto posto a fine campionato ed una sconfitta in finale e semifinale playoff, contro l’Elche e contro l’Almeria.

Alcuni giocatori del Girona dopo la prima promozione della storia della squadra in Liga

La scorsa stagione

Nella stagione l’obbiettivo di inizio stagione del club era sicuramente la promozione. Per riuscire a centrarla durante il mercato la società ha acquistato all’allenatore Michel una serie di giocatori, tutti a parametro zero, tra cui ricordiamo principalmente il centrale difensivo Aleix Garcia, il terzino David Juncà e la giovane ala Jonathan Dubasin. A fine stagione i Gironisti hanno abbastanza deluso, arrivando al sesto posto, ma riuscendo però a vincere i playoff battendo l’Eibar in semifinale e il Tenerife in finale, tornando così dopo 3 stagioni in massima serie.

La squadra del Girona nella scorsa stagione

La stagione in corso

Il club si è rinforzato durante il mercato estivo, per cercare di agguantare la salvezza e non retrocedere subito dopo il ritorno in Liga. Cercando di continuare il progetto del club di acquistare giovani promesse, è stato acquistato a 4 milioni di euro il terzino sinistro Miguel Gutiérrez dal Real Madrid. Sono arrivati anche però dei giocatori d’esperienza, come il centrale trentaduenne David Lopez e il ventisettenne Toni Villa, entrambi a parametro zero. Il club ha esordito in campionato con una sconfitta contro il Valencia, e ha totalizzato fin’ora 4 punti in 4 partite, arrivati grazie alla vittoria 3-1 contro il Getafe e il pareggio 1-1 contro il Mallorca

Curiosità

-Dopo averlo battuto in semifinale playoff nella stagione 2019-20, nella stagione successiva l’Almeria si prese la rivincita sul Girona, battendolo in semifinale a sua volta.

-Il capocannoniere della storia del club è Cristhian Stuani, un attaccante italo-urugayano, che ha segnato ben 181 goal con la maglia del club.

Lascia un commento